Queste sono alcune delle opportunità che la ghisa ADI e gli altri materiali austemperati possono offire:

  • combinare i vantaggi della fusione di ghise con le proprietà meccaniche degli acciai bonificati e temprati
  • progettare componenti più leggeri
  • raggiungere riduzioni di costo complessive
  • ottenere forme di fusione complesse e avere materiale solo dove serve veramente
  • migliore resistenza all’usura data dalla struttura del materiale, senza alcun trattamento termico superficiale[/one_half]

Assumiamo per un istante che tu non voglia farti sfuggire l’opportunità di usufruire dei benefici dell’ADI, ma che tu non abbia ancora avuto esperienza o sufficiente confidenza con questo nuovo materiale.
E’ proprio qui che noi interveniamo, grazie ad una conoscenza all’avanguardia sulle proprietà dei materiali (statiche e dinamiche) e sull’ottimizzazione delle operazioni di lavorazione. I risultati dei nostri test e la condivisione dei dati posso essere strumento di estrema importanza per i progettisti nel ridisegnare e validare componenti con nuovi materiali. Inoltre, a fronte della nostra esperienza nella lavorazione dell’ADI, siamo in grado di aiutare i nostri clienti e subfornitori nell’ottimizzazione degli strumenti e dei cicli per ottenere i più alti livelli di efficienza. In questo modo, i nostri clienti possono trovare in Zanardi Fonderie una soluzione integrata, che combina esperienza di fusione e di ricerca sui materiali per raggiungere i massimi vantaggi. Gli strumenti che utilizziamo in fase di co-progettazione sono proE CAD, proE FEM calcolo dello stress, Magmasoft per simulazione del processo di fusione, macchine per testare resistenza a fatica e tensione.