Abbiamo investito per ridurre il consumo di energia e promuovere la sostenibilità

da | Giu,2024

Nuovi impianti per migliorare la qualità dell’aria e l’efficienza energetica

Zanardi Fonderie sta investendo con convinzione nell’implementazione di nuovi impianti per migliorare la qualità dell’ambiente di lavoro nei reparti produttivi e garantire, al contempo, più efficienza energetica.

Elenchiamo di seguito i tre principali investimenti del 2023, a cui ne seguiranno altri nel corso del 2024.

  • Nuova centrale oleodinamica
  • Filtro Nederman
  • Nuova sala compressori

Questi investimenti testimoniano l’impegno continuo di Zanardi Fonderie per l’innovazione e la sostenibilità, aspetti imprescindibili di ogni azienda energivora.

Il revamping della centrale oleodinamica

La centrale oleodinamica di movimentazione forni ha subito un significativo intervento di “revamping”. Le vecchie pompe a portata variabile con motori asincroni sono state sostituite da pompe a portata fissa con motori brushless, riducendo il consumo energetico del 70% durante i periodi di inattività. Questo rinnovamento include una nuova sensoristica per il monitoraggio della temperatura e della qualità dell’olio, permettendo una manutenzione predittiva.

Il nuovo filtro Nederman nel reparto forni fusori

Un nuovo impianto di filtrazione è stato installato nel reparto forni fusori e nell’area siviera di trattamento. Il filtro Nederman utilizza maniche filtranti orizzontali per depurare i fumi carichi di polveri generati durante il processo fusorio. Questa soluzione migliora significativamente la qualità dell’aria grazie alla sua capacità di aspirazione superiore, che consente un funzionamento efficiente anche con più utenze contemporaneamente. Garantisce, inoltre, un notevole risparmio energetico, in quanto la pulizia avviene mediante ventilazione forzata e non più con un getto di aria compressa.

Sala compressori rinnovata con tre unità

La sala compressori è stata rinnovata con tre nuovi compressori a portata variabile, che modulano il consumo di aria compressa e energia elettrica in base alle necessità reali dell’impianto. Il nuovo sistema di controllo Optimizer gestisce le caratteristiche di ciascun compressore, offrendo un rendimento superiore del 10-15% rispetto ai vecchi compressori oil-free. Questo investimento permette di avere una centrale di produzione dell’aria compressa dimensionata sul fabbisogno puntuale di tutti i servizi dello stabilimento, con diverse opzioni di backup in caso di imprevisti.

Questi investimenti dimostrano l’impegno costante di Zanardi Fonderie verso l’efficientamento energetico e la sostenibilità ambientale, sottolineando la nostra dedizione a proteggere il pianeta per le generazioni future.